giovedì 28 aprile 2016

CROSTATA MORBIDA CON NOCCIOLATA

Come sono belle e allegre le feste di compleanno, un'ottima occasione per condividere tutti assieme una golosa torta!!!
Ieri abbiamo festeggiato il compleanno di Marvin, 7 anni di vita e 7 anni in nostra compagnia!!!
Razione doppia di croccantini e coccole per lui e una bella fetta di torta per noi!!!

Due palline di pelo, una rossa e una nera, entrarono nella nostra vita e in quella di Birba, il nostro gatto.
Marvin e Nerone due piccole pesti, sempre pronte a correre e giocare ma soprattutto a farsi coccolare, facendo a gara per essere al centro dell'attenzione!!!
Due bei cuccioli pieni di vita, invece il cuore di Marvin ha dei problemi e da subito, ogni giorno, per sempre, 1 pastiglia non gli deve mai mancare. Nerone che sembrava forte e sano, ci lascia all'improvviso a soli 18 mesi.....
Per questo festeggiare i 7 anni di Marvin, per tutti noi, è una gran festa e l'augurio più grande è che il suo cuore continui a battere forte e bene per tantissimo tempo ancora!!!

Marvin non è goloso, ma noi sì e questa torta.... con cioccolato e granella.....è stata molto ben apprezzata....

CROSTATA MORBIDA CON NOCCIOLATA



INGREDIENTI (per uno stampo da 28 cm):
-  2 uova;
- 100 g di zucchero;
- 80 g di burro;
- 100 ml di latte;
- 150 g di farina;
- 2 cucchiaini di lievito;
- estratto di vaniglia.
- Nocciolata;
- granella di nocciole.




In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete il burro fuso intiepidito e il latte.
Infine, incorporate la farina setacciata, il lievito e l’estratto di vaniglia.
Mescolate bene.
Versate il composto nella tortiera imburrata e infarinata e cuocete a 180 °C per 20 minuti (fate la prova con lo stuzzicadenti).
Lasciate raffreddare, poi rovesciate la torta e spalmate sopra la Nocciolata.
Decorate con granella di nocciole.






ECCOLO IL FESTEGGIATO:

BUON COMPLEANNO MARVIN !!!





UN PENSIERO ANCHE A CHI NON C'E' PIÙ', MA RESTA NEL CUORE !!!



domenica 24 aprile 2016

CANNELLONI AGLI ASPARAGI E MONTASIO

E' il momento degli asparagi, spuntano invitanti, in bei mazzi dal colore verde e bianco, dai banchi del fruttivendolo ed è difficile che non finiscano nella borsa della spesa, specie se, come a me, piace gustarli in ogni loro declinazione!!!

CANNELLONI AGLI ASPARAGI E MONTASIO

Cannelloni agli asparagi e Montasio - Ricetta con gli asparagi



Cannelloni agli asparagi e Montasio - Ricetta con gli asparagi


INGREDIENTI:
- 16 quadrati di pasta fresca all'uovo;
- 400 g di asparagi verdi;
- 250 g di Montasio;
- burro;
- 500 g di besciamella *;
- 60 g di parmigiano grattugiato.

* Per la besciamella: 50 g di farina, 1/2 l di latte, sale, pepe e noce moscata.


Cannelloni agli asparagi e Montasio - Ricetta con gli asparagi


Cannelloni agli asparagi e Montasio - Ricetta con gli asparagi

Per preparare i cannelloni agli asparagi e Montasio, mondate gli asparagi, pareggiandoli in altezza, tenendo solo le punte e la parte più tenera del gambo, poi sciacquateli brevemente.
Legateli a mazzetto e lessateli per 15 minuti, facendo in modo che le punte fuoriescono dall'acqua per almeno 4 dita.
Trascorso il tempo scolateli, tagliate le punte e fate a rondelle il resto.

Lessate per un minuto i quadrati di pasta in abbondante acqua bollente salata.
Scolateli al dente e stendeteli ad asciugare su un canovaccio pulito.

Fate fondere 50 g di burro in una padella antiaderente, unite gli asparagi e fateli rosolare per qualche minuto.

Preparate la besciamella. 
In un pentolino a fondo spesso sciogliete il burro a pezzetti. 
Unite la farina setacciata e mescolate con una frusta. 
Mescolate a fuoco dolce per 3-4 minuti fino a quando il composto emanerà un leggero odore di farina biscottata e diventerà "biondo". Unite ora, tutto in un colpo, il latte a temperatura ambiente mescolando con la frusta. 
Portate a ebollizione mescolando di tanto in tanto a fuoco moderato. 
Unite un pizzico di sale, uno di pepe ed una grattata di noce moscata. 
Dal momento in cui la salsa comincia a bollire, cuocete a fuoco bassissimo e a tegame coperto per 10 minuti circa.

Aggiungete ai 2/3 della salsa gli asparagi e il Montasio, tagliato a dadini e mescolate.

Distribuite il composto al centro di ogni quadrato di pasta e arrotolate per formare i cannelloni.
Sistemateli in una pirofila imburrata, velate con la besciamella avanzata.
Infornate i cannelloni agli asparagi e Montasio a 180 °C per 15-20 minuti.


Cannelloni agli asparagi e Montasio - Ricetta con gli asparagi



giovedì 21 aprile 2016

TAGLIOLINI AL NERO DI SEPPIA CON GAMBERI E CREMA ALLO ZAFFERANO


L'arrivo della bella stagione porta la voglia di colore.......anche nel piatto!!!

L'idea era di fare da me i tagliolini al nero di seppia, invece ho dovuto prenderli fatti. Comunque la pasta fresca è quanto mai adatta a trattenere la preziosa e morbida crema allo zafferano, che si abbina benissimo con i gamberi e su tutto una bella grattugiata di buccia di limone.....sarà che mi piace tanto il limone e forse non solo quello!!!

TAGLIOLINI AL NERO DI SEPPIA CON GAMBERI E CREMA ALLO ZAFFERANO





Ingredienti:
- 250 g tagliolini al nero di seppia;
- 240 g gamberi surgelati;
- 125 ml di panna da cucina;
- 1 bustina di zafferano;
- 10 pistilli di zafferano;
- 1 limone non trattato;
- olio evo;
- sale e pepe.





Mettete i pistilli di zafferano in una tazzina di caffè, con pochissima acqua calda, coprite e lasciate in infusione per almeno 40/60 minuti.
Lessate i gamberi in acqua bollente salata per circa 3 minuti , scolateli e conditeli con pochissimo olio.
In una pentola, portate a bollore abbondante acqua leggermente salata e cuocete i tagliolini al nero di seppia. Scolateli e conditeli con pochissimo olio.
 Intanto in una larga padella amalgamate la panna con i pistilli di zafferano con la loro acqua e aggiungete anche la bustina di zafferano, si otterrà una morbida crema dal bel colore giallo intenso, regolate di sale.
Servite mettendo nei piatti prima i tagliolini, poi abbondante crema allo zafferano, i gamberi e terminate con una bella grattugiata di buccia di limone. 













martedì 19 aprile 2016

PANCAKES ALLA RICOTTA

Preparando il post di oggi, mi sono accorta che questo è il numero 1001!
Mille post sono proprio tanti!!!!!
Ma è anche grazie a voi lettori, che mi seguite con tanto affetto, che nonostante gli impegni quotidiani e le giornate frenetiche mi date la voglia e l'energia per continuare e riuscire a portare avanti aggiornando costantemente il mio blog!


I pancakes alla ricotta sono un’ottima alternativa a quelli classici.
Ideali per la prima colazione o per merenda da servire con quello che vi piace di più: marmellata, miele, crema di nocciole, sciroppo d’acero o frutta fresca.

PANCAKES ALLA RICOTTA




INGREDIENTI:
- 2 uova;
- 250 g di ricotta;
- 125 ml di latte;
- 100 g di farina;
- 1 cucchiaino di lievito per dolci;
- burro;
- marmellata di ciliegie "Rigoni di Asiago".




Lavorate la ricotta con le uova.
Incorporate la farina setacciata, il latte e il lievito per dolci.
Mescolate bene.
Scaldate un padellino con poco burro e versate un mestolo del composto.
Quando cominciano a formarsi le prime bolle sul bordo, giratelo e cuocete l'altro lato.
Continuate così fino a finire il composto.
Servitele ancora calde accompagnate con marmellata, miele o quello che vi piace di più.




domenica 17 aprile 2016

OMELETTE CON ASPARAGI E GAMBERETTI

Non avevo voglia della solita frittata, così ho preparato una ricca omelette con asparagi e gamberetti trovata su una rivista.

E’ risultato un pranzo buonissimo e completo con la verdura di stagione che preferisco in questo periodo!!!!!!

OMELETTE CON ASPARAGI E GAMBERETTI


Omelette con asparagi e gamberetti - Ricetta con asparagi


Omelette con asparagi e gamberetti - Ricetta con asparagi


INGREDIENTI
Per le omelette:
- 3 uova;
- 3 cucchiai di latte;
- 1 ciuffo di prezzemolo tritato;
- 30 g di burro;
- sale.

Per il ripieno:
- una decina di punte di asparagi già lessate;
- 300 g di gamberetti;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- 1 scalogno;
- olio evo.


Omelette con asparagi e gamberetti - Ricetta con asparagi


Omelette con asparagi e gamberetti - Ricetta con asparagi

Per preparare le omelette con asparagi e gamberetti.
Preparate il ripieno.
Sgusciate i gamberetti, incideteli sul dorso ed eliminate il filamento scuro.
Affettate sottilmente lo scalogno e fatelo appassire in una padella con 2 cucchiai di olio.
Unite le punte di asparagi e lasciatele insaporire per una decina di minuti.
Aggiungete i gamberetti, sfumate con il vino bianco e fate cuocere per 2-3 minuti ancora.

Preparate le omelette.
In una ciotola rompete le uova con una forchetta.
Incorporate il latte, il prezzemolo e il sale. 
Amalgamate bene.
Scaldate una larga padella antiaderente con i bordi alti e scioglieteci il burro.
Versateci il composto.
Fate ondeggiare la padella a destra e a sinistra. 
Fate cuocere finché si sarà formata una leggera crosticina sul fondo.

Unite al centro il ripieno di asparagi e gamberetti.
Continuate la cottura delle omelette con asparagi e gamberetti per 2-3 minuti ancora e poi servite.


Omelette con asparagi e gamberetti - Ricetta con asparagi




giovedì 14 aprile 2016

BANANA BREAD (senza burro)

Il Banana Bread è una di quelle ricette che volevo fare da un po' di tempo, ma ogni volta che compro le banane finiscono subito.
Invece per fare questo dolce bisogna utilizzare delle banane molto mature.
Così l'ultima volta che le ho comprate ho messo un bel cartello con su scritto: "Vietato mangiarle!" e in un posto alto, così Pietro non se le poteva prendere da solo visto che gli piacciono molto.
Ho aspettato che maturassero molto e finalmente sono riuscita a prepararlo!
In internet potete trovare moltissime varianti del Banana Bread, ma ho deciso di provare la ricetta di Gnambox visto che tra gli ingredienti non era presente il burro.

BANANA BREAD (senza burro)



INGREDIENTI:
- 175 ml di panna (io latte);
- 165 g di banana (io 190 g di polpa, cioè 2 banane piccole);
- 165 g di farina;
- 50 g di farina di grano saraceno;
- 65 g di zucchero di canna;
- 2 uova;
- 5 cucchiai di olio di semi;
- 110 g di cioccolato fondente (io al latte);
- 1 cucchiaino  e ½ di lievito per dolci;
- 1 cucchiaino di cannella;
- 1/2 stecca di vaniglia.


In una ciotola mescolate le farine con il lievito e la cannella.
Incidete longitudinalmente il baccello di vaniglia, apritelo con le dita e aiutandovi con un coltello estraete i semini neri aggiungendoli all'impasto.
Unite il cioccolato tagliato grossolanamente a pezzetti.

In un’altra ciotola unite e amalgamate gli altri ingredienti: le uova, lo zucchero, l’olio e il latte.
Schiacciate la banana con una forchetta e poi unitela all'impasto umido.

Unite i due impasti senza lavorarli troppo.

Versate il composto nello stampo oleato o foderato con carta da forno.

Infornate a 180 °C per 45 minuti poi coprite con un foglio di carta di alluminio e continuate la cottura per 10 minuti. 
Lasciate raffreddare prima di servirlo.



martedì 12 aprile 2016

TORTA SALATA CON PORRI, FINOCCHI E RICOTTA

Adesso che si comincia a stare di più fuori, quando si torna a casa più tardi l'ideale è trovare la cena pronta.
Ecco perché in questo periodo preparo molte torte salate, cercando di variare ogni volta il ripieno.
Questa volta ho deciso di utilizzare porri, finocchi e ricotta, risultando una torta salata delicata e buonissima!

TORTA SALATA CON PORRI, FINOCCHI E RICOTTA



Ingredienti:
- 1 rotolo pasta sfoglia;
- 2 porri;
- 1 finocchio;
- 1 cucchiaio di verdure per soffritto (cipolla, sedano, carota);
- 200 g ricotta;
- 2 uova;
- pangrattato q.b.;
- 2 cucchiai di latte;
- olio evo;
- sale.



In una pentola antiaderente mettete pochissimo olio e il cucchiaio di verdure per soffritto, aggiungete i porri tagliati a rondelle e il finocchio tagliato a fettine sottili. 
Unite poca acqua, salate e fate stufare le verdure per circa 15 minuti a pentola coperta. 
Quando è a cottura lasciate raffreddare.
In una ciotola sbattete le uova, aggiungete il sale, il latte e un pò di pangrattato e sbattete ancora.
Intanto aggiungete alle verdure stufate la ricotta e mescolate. Aggiungete anche quasi tutte le uova sbattute e mescolate ancora.
Srotolate la pasta sfoglia con la sua carta forno su una pirofila, tagliando la pasta sfoglia in eccesso da usare poi per la decorazione. 
Con una forchetta punzecchiate il fondo e poi riempite con il composto di verdure, livellate e terminate la torta con le decorazioni fatte con la pasta sfoglia rimasta. 
Spennellate la superficie della torta con le uova sbattute rimaste.
Infornate a 180 °C per circa 30 minuti e comunque finché la superficie risulterà bella dorata.




domenica 10 aprile 2016

TORTA M & M'S E TOGO PER IL COMPLEANNO DI PIETRO

Il 5 Aprile è stato il terzo compleanno di Pietro!
Come passa veloce il tempo, sta crescendo in fretta e ogni giorno che passa diventa sempre più un ometto!
Quest'anno  ha voluto una torta piena delle sue adorate caramelle!
Così gli ho preparato la Torta M & M's e Togo e durante la sua preparazione si è divertito, con molta curiosità e attenzione, a conoscere cosa successe tre anni fa quando venne al mondo: dal mal di pancia improvviso della mamma alla corsa all'ultimo minuto in ospedale, dal nostro primo sguardo all'emozione dei nonni quando lo videro!
Tra un ricordo e l'altro abbiamo preparato questa buonissima torta di pan di spagna al Nequik, farcita con crema pasticcera e gocce di cioccolata e decorata con M & M's e Togo.

TORTA M & M'S E TOGO



INGREDIENTI:
Per pan di spagna al Nesquik:
- 5 uova;
- 150 g di zucchero;
- 75 g di farina;
- 50 g di fecola di patate;
- 30 g di Nesquik.

Per la crema pasticcera:
- 4 tuorli;
- 100 g di zucchero;
- 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia;
- 400 ml di latte;
- 40 g di fecola di patate;
- gocce di cioccolato.

Per la ganache al cioccolato:
- 250 ml di panna da montare;
- 300 g di cioccolato fondente.

Per la decorazione:
- M&m's;
- Togo.


Per il pan di spagna:
In una ciotola montate bene e a lungo le uova a temperatura ambiente con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
In un'altra ciotola setacciate la farina, la fecola e il Nesquik e mescolate.
Aggiungete a più riprese gli ingredienti secchi molto delicatamente, incorporandole con una spatola dal basso verso l'alto. 
Versate l'impasto in una tortiera da 22 cm imburrata e cuocete a 170 °C per 40 - 45 minuti.
Lasciate raffreddare.

Per la crema pasticcera:
Fate bollire il latte con il sale e l'estratto di vaniglia.
Montate in una ciotola, i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete la maizena mescolando bene e aggiungete il latte passato attraverso un colino.
Rimettete tutto sul fuoco per far addensare.
Lasciate raffreddare.


Per la ganache.
Tagliate a pezzettini il cioccolato fondente.
Scaldate la panna, spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato.
Mescolate bene fino a che il cioccolato si è sciolto completamente.
Lasciate raffreddare e ponetelo in frigo per un’ora.
Montate la ganache con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema gonfia e soda.

Tagliate orizzontalmente in tre la torta.
Sulla prima fetta di pan di spagna spalmate la crema pasticcera, aggiungete una manciata di gocce di cioccolato, coprite con un’altra fetta e coprite con la restante crema e altre gocce di cioccolato e ponete sopra l’ultima fetta di pan di spagna.
Ricoprite la torta con la ganache di cioccolato, livellandola.
Sistemate i Togo intorno alla torta, la ganache fa da collante, ma per sicurezza fermate con un nastrino decorativo.
Infine versate sulla superficie della torta M & M’s fino a ricoprirla completamente.


Ed ecco il festeggiato!!!!!!



mercoledì 6 aprile 2016

ZUCCOTTO CON FRAGOLE E PANNA

Quanto mi piacciono le fragole e quest'anno sono buonissime!!!
Di solito le ricollego al mese di maggio, il mio mese preferito, ma già da diversi giorni fanno bella mostra sui banchi della frutta e soprattutto sono fragole italiane e quindi come non approfittare?
Così ho pensato di utilizzare l'ultima colomba rimasta per preparare un buonissimo zuccotto con fragole e panna!
Ovviamente al posto della colomba potete utilizzare il pan di spagna.

ZUCCOTTO CON FRAGOLE E PANNA


INGREDIENTI:
- colomba da 750 g (o pan di spagna);
- 800 g di fragole;
- 100 g di zucchero;
- succo di 1/2 limone;
- 500 ml di panna da montare;
- 4 fogli di gelatina.


Lavate e tagliate a pezzettini 700 g di fragole.
Mettetele in una ciotola con lo zucchero, il succo di limone e poca acqua.
Lasciatele macerare per almeno un paio d'ore.
Trascorso il tempo scolate le fragole e frullatele.

Ammollate in poca acqua fredda i fogli di gelatina per 10 minuti.
Nel frattempo scaldate metà delle fragole frullate.
Strizzate i fogli di gelatina e scioglieteli nel frullato caldo.
Dopodiché unite le fragole frullate calde e fredde e mescolate bene.

Montate 400 ml di panna e incorporatela delicatamente alle fragole.

Rivestite con la pellicola lo stampo da zuccotto.
Tagliate a fette la colomba, bagnatela con il liquido delle fragole e rivestite lo stampo.

Versate la crema all'interno e infine chiudete lo zuccotto con altre fette di colomba.
Coprite il dolce con della pellicola e riponete in frigo per una notte.



Estraete il dolce girando lo stampo direttamente in un piatto.
Montate 100 ml di panna e spalmatela ricoprendo lo zuccotto che infine decorerete con le fragole avanzate.
Ponete in frigo per un'ora prima di servire.