mercoledì 30 marzo 2016

MOUSSE DI MORTADELLA

A Pasqua, come antipasto, ho preparato una buonissima mousse di mortadella!
Ho pensato di presentarla in tema pasquale a forma di coniglietto e pulcino e servendola con un pane ai cereali a forma di colomba.
Ovviamente si può proporre tutto l'anno con la forma che desiderate, ma anche semplicemente da spalmare direttamente sul pane. In questo caso non servirà aggiungere negli ingredienti la gelatina.

MOUSSE DI MORTADELLA



INGREDIENTI:
- 150 g di mortadella;
- 80 g di formaggio spalmabile;
- 20 g di parmigiano grattugiato;
- 40 ml di latte;
- 4 g di gelatina in fogli.


Ammollate in poca acqua fredda i fogli di gelatina per 10 minuti.
Strizzatela e scioglietela nel latte caldo.
In un mixer frullate la mortadella, il formaggio spalmabile, il parmigiano e il latte tiepido, ottenendo un composto omogeneo.
Riempite le formine scelte con la mousse e mettete in frigo per almeno 4 ore.
Sformate e servite accompagnando la mousse di mortadella con fette di pane.



domenica 27 marzo 2016

BISCOTTI SEMPLICI DI PASQUA

Con questi semplici biscotti di pasta frolla all'olio farciti con marmellata al melograno auguro a tutti voi una felice e serena Pasqua!

BISCOTTI SEMPLICI DI PASQUA



INGREDIENTI:
- 150 g di farina;
- 45 g di zucchero;
- 1 uova;
- 45 ml di olio;
- 1/2 cucchiaino di lievito per dolci;
- buccia di 1/2 limone;
- un pizzico di sale;
- marmellata di melograno "Rigoni di Asiago".




Mescolate la farina, il lievito, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e un pizzico di sale. 
Poi incorporate l'olio e aggiungete l' uovo. 
Lavorate velocemente l'impasto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, dopodiché formate una palla che avvolgerete con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero almeno 30 minuti.

Stendete la pasta frolla e tagliatela in tanti dischetti.
Al centro di metà di questi, con formine pasquali,  forate la pasta frolla.
Disponete i biscotti su una teglia foderata con la carta da forno e cuocete a 180°C per circa 15 minuti.
Lasciateli raffreddare.
Infine, stendete la marmellata sui cerchi interi e poi sovrapponeteli con i dischetti forati.








BUONA PASQUA!!!!!!!!!!!








giovedì 24 marzo 2016

CANNELLONI DI CARCIOFI E CARNE

Questo gustoso primo piatto può essere una valida proposta per il menù del pranzo di Pasqua!!!

CANNELLONI DI CARCIOFI E CARNE







Ingredienti:
- 1 confezione di cannelloni (meno 4);
- 4 carciofi o 10 cuori di carciofo (carciofini già puliti);
- 50 gr di besciamella;
- 250 gr di polpa di vitello;
- 200 gr di brodo vegetale;
- 2 cucchiai di farina 00;
- 1 bicchiere di vino bianco secco;
- 100 gr di grana padano grattugiato;
- 1 uovo;
- 1 cipolla;
- 1 spicchio di aglio;
- 2 cucchiai di prezzemolo tritato;
- 20 gr di burro;
- 2 cucchiai di olio evo;
- 1 pizzico noce moscata;
- sale e pepe.



Appassite la cipolla e l'aglio tritati in una casseruola con il burro e l'olio. Unite i carciofi tagliati a spicchi sottili e la carne a dadini, e sfumate il tutto con il vino. Cospargete di farina e mescolate bene. Aggiungete un pizzico di noce moscata, regolate di sale e di pepe, unite il brodo e fate cuocere fino a ottenere un composto asciutto. Passate il tutto al tritacarne, incorporate l'uovo, il parmigiano e la besciamella, aggiungete il prezzemolo tritato e amalgamate gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo.
Fate cuocere i cannelloni in abbondante acqua salata e poi scolateli. Io ho seguito le indicazioni della confezione dei cannelloni che diceva subito in forno senza scottarli prima e anche se li ho bagnati nella pirofila con del latte sono rimasti troppo asciutti per i miei gusti.
Riempite i cannelloni con il composto di carne e carciofi e disponeteli in una pirofila imburrata e infornate a 200° C per 25 minuti. Serviteli belli caldi, cospargendoli di parmigiano grattugiato.




martedì 22 marzo 2016

MUFFIN PASQUALI ALLA BANANA SENZA BURRO E SENZA UOVA

L'anno scorso in questo periodo avevo sperimentato tantissime ricette tipiche della Pasqua di varie regioni italiane, come ad esempio le Pardulas, la Torta Pasqualina, il Casatiello, la Pastiera o la Scarcella.
Quest'anno invece ad una settimana dalla Pasqua non ho ancora preparato niente per l'occasione.
Così questo weekend io e Pietro dopo avere abbellito la casa con oggettini pasquali, abbiamo preparato dei golosi muffin alla banana senza burro e senza uova che poi li abbiamo resi pasquali decorandoli con ovetti  colorati.

MUFFIN PASQUALI ALLA BANANA 
SENZA BURRO E SENZA UOVA



INGREDIENTI:
- 90 g di farina;
- 50 g di zucchero di canna;
- 1 banana matura;
- 8 g di lievito per dolci;
- 15 ml di olio;
- 125 ml di latte;
- estratto di vaniglia q.b.;
- Nocciolata;
- ovetti colorati.



In una ciotola mescolate la farina setacciata e il lievito.
In un’altra ciotola, con una forchetta schiacciate la banana e lavoratela con lo zucchero.
Aggiungete l’olio, il latte e l’estratto di vaniglia e amalgamate bene.
Unite gli ingredienti secchi nella ciotola degli ingredienti liquidi e mescolate bene fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi.
Versate l’impasto negli stampi per muffin e cuoceteli in forno a 180 °C per circa 20 minuti.
Lasciate raffreddare i muffin e poi decorateli a vostro piacere.
Io li ho decorati con Nocciolata e ovetti colorati.



domenica 20 marzo 2016

FAGOTTINI DI CRESPELLE CON CARCIOFI

I fagottini di carciofi potrebbero essere una valida proposta da presentare come antipasto per il pranzo di Pasqua!
Ormai siamo quasi arrivati anche a questa festività! Avete cominciato a pensare al menù?
Io lo passerò insieme alla mia famiglia e penso che proporrò questi simpatici fagottini anche se Pietro li ha associati al sacco pieno di regali di Babbo Natale.
Comunque sono veloci da preparare e potete preparali anche il giorno prima e poi gratinarli prima di servirli a tavola.

FAGOTTINI DI CRESPELLE CON CARCIOFI




INGREDIENTI:
Per le crespelle:
- 3 uova;
- 500 ml di latte;
- 175 g di farina;
- burro.

Per il ripieno:
- 3 carciofi;
- 200 g di ricotta;
- 50 g di pecorino;
- 1 bicchiere di vino bianco;
- besciamella;
- 1 porro;
- 1 spicchio di aglio;
- olio evo.




Per le crespelle.
In una ciotola rompete le uova,  aggiungete la farina e un po' alla volta il latte mescolando con una frusta a mano, fino ad ottenere una pastella liscia e omogenea.
Imburrate la crepiera o un padellino con una noce di burro e fate scaldare.
Versate un mestolino della pastella, distribuite il composto in modo uniforme e fate cuocere un lato.
Girate la crespella e completate la cottura dell'altro lato.
Levate e tenete da parte.
Proseguite allo stesso modo fino ad esaurire la pastella.

Per il ripieno:
Lavate, mondate e tagliate a spicchi sottili i carciofi.
Saltateli in padella con l'aglio, un paio di cucchiai di olio e il vino bianco.
Spegnete e lasciate raffreddare.
Tritate i carciofi molto finemente e uniteli alla ricotta e al pecorino grattugiato.
Mescolate, farcite le crespelle e chiudetele a fagottino con delle striscioline ottenute dalla foglia verde del porro leggermente scottata.
Coprite una pirofila con un po' di besciamella, disponeteci sopra i fagottini e fate gratinare in forno fino a doratura.


giovedì 17 marzo 2016

FRITTATA CIPOLLE ROSSE E PORRO AL FORNO

Non avevo mai provata a cucinare la frittata in forno e invece è stata una fantastica scoperta: sembra proprio una torta!
Questa volta ho preparato la frittata con le cipolle rosse e i porri, ma si può preparare in tantissime altre varianti. 

FRITTATA CIPOLLE ROSSE E PORRO AL FORNO




Ingredienti:
- 1 porro;
- 3 cipolle rosse;
- 6 uova;
- 4 cucchiai di parmigiano grattugiato;
- 2 cucchiai di latte;
- 2 cucchiai di pane grattugiato;
- olio evo;
- sale.



In una padella antiaderente con pochissimo olio e poca acqua salata fate ammorbidire il porro tagliato a rondelle e le cipolle tagliate a fettine non troppo sottili per circa 15 minuti. 
Cuocete con il coperchio.
A fine cottura lasciate raffreddare.
In una ciotola sbattete le uova con sale e pepe, aggiungete il latte, il parmigiano grattugiato, il pane grattugiato e mescolate bene.
Aggiungete il porro e le cipolle raffreddate e mescolate ancora.
Versate il tutto in una pirofila leggermente unta o in una teglia ricoperta di carta forno e infornate a 180 °C per 30 minuti circa.
La frittata sarà pronta quando ben dorata in superficie e solida all'interno, per verificarlo potete fare la prova stecchino come per le torte.


martedì 15 marzo 2016

SPINACINE

Le spinacine fatte in casa erano una di quelle ricette che volevo preparare da un po' di tempo.
Sicuramente più sane di quelle già pronte e un ottimo modo per far mangiare a Pietro gli spinaci.
Sono venute buonissime, optando per una cottura in padella con poco olio e accompagnandole con delle patate.

SPINACINE



INGREDIENTI: (per 2 spinacine)
- 125 g di petti di pollo;
- 50 g di spinaci già cotti;
- 1 uovo piccolo;
- noce moscata;
- parmigiano reggiano;
- sale;
- pangrattato.



Frullate i petti di pollo insieme agli spinaci.
Mettete il trito in una ciotola e aggiungete l'uovo, la noce moscata, il parmigiano e il sale.
Amalgamate il tutto aggiungendo se necessario del pangrattato, ottenendo un composto manipolabile ma non troppo bagnato.
Formate dei dischi e rotolateli nel pangrattato.
Io li ho stesi su un letto di patate tagliate a fette sottili e cotte in padella con pochissimo olio e con una spolverata di pangrattato che ha fatto una deliziosa crostina dorata. 
Cuocete per circa 15 - 20 minuti e salate a fine cottura.






domenica 13 marzo 2016

PLUMCAKE CON MIELE DI TIGLIO E CIOCCOLATA

Eccoci già alla fine di un’altra settimana!
Per iniziare al meglio il weekend, vi propongo questo semplice plumcake con miele di tiglio e cioccolata allo yogurt e senza burro!
Questo dolce soffice e goloso ha un gradevole retrogusto mentolato conferitogli dal miele di tiglio.

PLUMCAKE CON MIELE DI TIGLIO E CIOCCOLATA



INGREDIENTI:
- 250 g di farina;
- 2 uova;
- 200 g di yogurt bianco;
- 80 ml di olio;
- 130 g di miele di tiglio "Rigoni di Asiago";
- 50 g di zucchero di canna;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 100 g di cioccolato fondente.





In una ciotola montate le uova con il miele e lo zucchero.
Aggiungete lo yogurt e poi l'olio.
Versate la farina setacciata e il lievito per dolci e continuate a mescolare.
Infine aggiungete il cioccolato tagliato a scagliette.
Versate il composto in uno stampo da plumcake e infornate a 180 °C per 40 - 45 minuti.


giovedì 10 marzo 2016

CIAMBELLA ALL'ARANCIA E COCCO (SENZA BURRO)

Domenica mattina Pietro si è svegliato con la voglia di preparare una soffice ciambella......come non accontentarlo?!
Così abbiamo guardato gli ingredienti che avevamo in casa e abbiamo sfornato una profumatissima ciambella all'arancia e cocco iniziando con dolcezza la giornata!

CIAMBELLA ALL'ARANCIA E COCCO (SENZA BURRO)



INGREDIENTI:
- 150 g di farina 00;
- 100 g di farina di cocco;
- 3 uova;
- 130 g di zucchero;
- 100 ml di olio di semi;
- 70 ml di succo d'arancia fresco;
- scorza di 1 arancia;
- 1 bustina di lievito per dolci.



Montate le uova con lo zucchero e la scorza dell'arancia fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete a filo il succo dell'arancia e l'olio.
Infine incorporate la farina setacciata, il lievito e la farina di cocco.
Versate il composto in uno stampo da ciambella e infornate a 180 °C per circa 30 minuti.



martedì 8 marzo 2016

RISOTTO MIMOSA

Per festeggiare la Festa della Donna, quest'anno niente dolci, ma un delicato primo piatto con i colori caratteristici di questa occasione: il giallo e il verde, i colori della mimosa qui rappresentati dal verde degli asparagi e dal giallo del tuorlo sbriciolato dell'uovo.
Una ricetta semplicissima ma che rispetta la tradizione dell' 8 marzo e si presta molto bene per il menù tutto in giallo di questa giornata!
Un giorno da festeggiare per non dimenticare il passato e per guardare al futuro con sempre più consapevolezza!!!

RISOTTO MIMOSA

Risotto Mimosa - Ricetta Festa della donna


Risotto Mimosa - Ricetta Festa della donna


Ingredienti:
- 300 g di riso Carnaroli;
- 450 g di asparagi verdi;
- 1 pizzico di noce moscata;
- 1 scalogno;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- 3 uova;
- brodo vegetale q.b.;
- 40 g di parmigiano grattugiato;
- olio evo;
- sale.

Risotto Mimosa - Ricetta Festa della donna


Risotto Mimosa - Ricetta Festa della donna


Per preparare il risotto mimosa, iniziate cuocendo le uova. 
Lavatele, mettetele in acqua fredda e fate cuocere 8 minuti da quando l’acqua inizia a bollire. 
Spegnete e lasciate raffreddare, dopo aver tolto l’acqua.

Lavate e pulite gli asparagi pelando la base con un pelapatate.
Lessate gli asparagi (io in una larga padella) distesi con pochissima acqua, un pizzico di sale e uno di noce moscata, a pentola coperta per circa 20-25 minuti.
Scolateli (conservando l’acqua di cottura), togliete qualche punta da lasciare come decorazione e il resto frullateli.

In una padella rosolate lo scalogno tritato. 
Aggiungete il riso e fatelo tostare un paio di minuti. 
Aggiungete il vino e lasciate evaporare.

Aggiungete la crema di asparagi e portate a cottura il riso con il brodo vegetale preparato a parte al quale avrete aggiunto l'acqua di cottura rimasta degli asparagi, da aggiungere un po' alla volta, aspettando che sia stata assorbita prima di aggiungerne dell'altra.
A fine cottura spegnete, aggiustate di sale e pepe, ed aggiungete il parmigiano grattugiato mescolando bene.

Sgusciate le uova e tagliatele a metà. 
Togliete i tuorli e metteteli in uno schiaccia aglio.
Aiutandovi con un coppapasta, servite il vostro risotto mimosa decorandolo con le punte di asparagi ed il tuorlo sbriciolato.


Risotto Mimosa - Ricetta Festa della donna


Risotto Mimosa - Ricetta Festa della donna